lunedì 21 maggio 2018

Cantine Aperte 2018, Marche

Cantine Aperte è un appuntamento che fa muovere migliaia di enoturisti, marchigiani e non, che vogliono scoprire il vino e tutto l’universo che ruota attorno ad esso.
Degustare, in questa due giorni, assume dei connotati diversi e, se vogliamo, anche più importanti.
Quando si arriva, non si va diretti a chiedere il vino da assaggiare, ma ci si immerge prima in quelli che sono i valori e le caratteristiche della cantina.
Magari si fa una passeggiata tra le vigne, da soli, con i produttori o con i loro collaboratori che illustreranno i vari vitigni e i metodi di allevamento.
Di certo poi, si fa il giro in cantina, accompagnati da chi quel luogo lo vive ogni giorno e ne conosce ogni singolo aspetto.
Si ascolta la storia dell’azienda e delle genti che l’hanno fondata e di coloro che proseguono questo magnifico percorso.
Si scoprono le motivazioni dietro la scelta di fare un determinato vino in un determinato modo.
Si capisce come dentro una bottiglia ci sia moltissimo: storia, decisioni, capacità dell’uomo, benevolenza della natura e tanto altro ancora.
In poche parole “vedi cosa bevi”.
Conoscere il vino è un’esperienza magnifica se la si vive a pieno.
Avere a disposizione un numero così importante di cantine dislocate sul territorio marchigiano, dà la possibilità di avere un’ampia panoramica delle Marche: 76 sono le Cantine che aderiscono alle 2 giornate di Cantine Aperte, il 26 e 27 maggio.
Insomma, un giro delle Marche in 76 Cantine.
Quest’anno troverete il bicchiere con la tasca, al prezzo di 10 euro che vi consentirà di degustare gli ottimi vini marchigiani nelle nostre cantine.
Come si decide quali cantine visitare? Che percorso seguire?
A chi ancora utilizza la cantina geografica, lasciamo l’ardua risposta.
Ma ai più che oramai utilizzano google maps, il Movimento Turismo del Vino Marche offre gratuitamente un’opportunità.
Cantine Marche in Tour infatti è un’app, disponibile per iOs e Android, che si potrà scaricare direttamente sul proprio smartphone o tablet con l’elenco di tutte le cantine socie, che permette di impostare direttamente il percorso da seguire, avendo scelte le cantine da visitare.
E’ un’applicazione importante perché non vi servirà solamente durante l’evento di Cantine Aperte, ma vi affiancherà sempre segnandovi tutte le novità e gli eventi che le cantine socie proporranno nel corso dell’anno.
Per questa edizione di Cantine Aperte abbiamo pensato di utilizzare l’app per farvi vincere una degustazione nella cantina che più vi interessa.
Come?
Ecco le regole per poter giocare con noi:
Scarica l’app Cantine Marche in Tour gratuitamente per iOs o Android.
Registrati e crea il tuo account per l’app.
Colleziona 2 Qr code, esposti nelle cantine che visiterai, tramite il Qr code scanner della tua app.
Scatta la tua foto di Cantine Aperte e pubblicala o sulla pagina facebook Movimento Turismo del Vino Marche o sull’account instagram Mtv_Marche con l’hashtag #cantinemarcheintour
I vincitori saranno 2, in base al maggior numero di like ottenuti al 31 maggio: uno per account facebook ed uno per quello instagram.
Un piccolo gioco, tanto per condividere gli attimi di Cantine Aperte e mantenere sempre viva questa esperienza, ogni anno unica.

Se vuoi consultare il depliant per scoprire quali cantine parteciperanno e farti il tuo itinerario per Cantine Aperte, scarica i pdf di seguito
http://www.mtvmarche.it/wp-content/uploads/2018/05/18T0375_MTV-2018-INT-LR.pdf

http://www.mtvmarche.it/wp-content/uploads/2018/05/18T0375_MTV-COP-2018-LR.pdf

(fonte MTV Marche)
post correlato:

4 commenti:

  1. Hі there, every timе i usеd tо ceck weblog posts here іn thе early hours in the morning, for the reason thzt i love to
    learn more and moгe.

    RispondiElimina
  2. Highly descriptive post, Ӏ enjoyed that bit. Wiⅼl there be a art 2?

    RispondiElimina
  3. Rеally no matter if ѕomeone doesn't Ƅe awware of tһen іts up
    to other users that they ᴡill assist, so һere it hаppens.

    RispondiElimina
  4. Thanks designed for sharing such a nice thinking, paragraph
    is pleasant, thats why i have read it fully

    RispondiElimina