lunedì 22 febbraio 2021

Offida Pecorino Docg '18, San Filippo winery

Siamo nell'ambito dei vini con buona struttura e favorevole rapporto qualità/prezzo, non oltre la doppia cifra sullo scaffale.
Giallo paglia cristallino, tendente al giallo oro.
Quadro ricco e impronta minerale, pietra focaia, anice, frutta bianca e gialla, accenna a lieviti.
La nota citrina pungente che è parte integrante del corredo varietale, è stemperata da calore alcolico e glicerine.
Corposo al palato, avvolgente e sapido, con doti d'allungo.
La genetica asprezza del vitigno risulta addomesticata da accorgimenti semplici come possono essere criomacerazione prefermentativa delle uve diraspate e batonnage sulle fecce fini.
Valutazione @avvinatore 91/100
Offida Docg Pecorino '18
14% vol.
Degustato a 15°C, quindi a temperatura superiore a quella standard per i vini bianchi (10°-12°C), allo scopo di dilatare i marcatori e favorirne la percezione.
In abbinamento su:
scorfano al forno
Società Agricola San Filippo
http://www.vinisanfilippo.it/
info@vinisanfilippo.it
Non il vedere per primi qualcosa di nuovo, bensì il vedere come nuovo l'antico, ciò che è anticamente conosciuto e che è da tutti visto e trascurato, contraddistingue le menti veramente originali
("Umano troppo umano", F.W.Nietzsche)

martedì 16 febbraio 2021

Marche Rosso Igt '19 ViMunn, San Filippo winery

Siamo nel sud delle Marche, in Contrada Ciafone ad Offida (AP) e precisamente in località Borgo Miriam; qui all'inizio degli anni 2000 la famiglia Stracci, di secolare tradizione agricola, crea la nuova cantina per passare dal semplice conferimento alla produzione e trasformazione delle uve di proprietà.
L'azienda opera in regime di agricoltura biologica; processi a basso impatto ambientale caratterizzano produzione e coltivazione.
Da qualche anno la gamma produttiva si è arricchita di una nuova linea "senza solfiti aggiunti" (So2 free <10mg/l), costituita da due etichette: Marche Bianco Igt (da uve passerina e pecorino), Marche Rosso Igt (da uve montepulciano).
Il test è relativo al secondo vino.
Siamo nell'ambito dei vini con favorevole rapporto qualità/prezzo, non arriva infatti alla doppia cifra sullo scaffale.
Ottenuto da uve Montepulciano, sottoposto a lunga fermentazione con macerazione a contatto con le vinacce, si presenta rosso rubino cupo, impenetrabile, con tendenza al porpora.
Profilo aromatico non particolarmente complesso, imperniato su toni vinosi, frutto di bosco, mora di rovo, corredato d'erbette aromatiche e tamarindo.
Anche in bocca il quadro è scorrevole, tutt'altro che impegnativo per i recettori papillari, ruotato sull'asse del frutto di bosco, rinfrescato e rimpolpato nel finale dalla carica acidica e dalla dote minerale.
Vino con il tratto essenziale del vino quotidiano, oserei dire "vecchia maniera", può introdurci in un percorso a ritroso verso il recupero di tradizioni e stili dimenticati.
Degustato a 20°C.
Valutazione @avvinatore 87/100.
Marche Rosso Igt '19 ViMunn
14% vol.
Società Agricola San Filippo
http://www.vinisanfilippo.it/
info@vinisanfilippo.it
Versatile nell'abbinamento a tutto pasto, preferibilmente su piatti a tendenza grassa o dolce: tagliatelle al ragù di coniglio, lasagne al forno, osso buco alla milanese, capriolo in umido.
gnocchi di zucca
ViMunn
L'evoluzione del vino, il futuro è nella tradizione
ViMunn termine dialettale offidano che indica un vino puro, pulito, estremamente naturale.
L'assonanza con "the moon" risalta l'importanza delle fasi lunari nella nascita di questo vino, fatto solo con uva, passione e rispetto del territorio.

domenica 7 febbraio 2021

Rosso di Montalcino Doc '12 Poggio alle Mura, Castello Banfi

Fermentato in acciaio e rovere, maturato 8/10 mesi in barrique da 350 litri e in botte grande, cui segue congruo affinamento in bottiglia, appare rosso granato cupo.
Corredo aromatico e gustativo austero, profumi smaltati, humus, polvere di caffè, lampone macerato.
In bocca la carica acidica, i tannini nobili e il tratto mentolato sollecitano i recettori papillari, riscoprono flessuosità nascoste nel corpo stramaturo, mettono al riparo da grevi posture.
Quadro fine e complesso, reso severo dai toni empireumatici del vino invecchiato.
Valutazione @avvinatore 90/100
In abbinamento su piatti a tendenza grassa o untuosa
braciole di maiale
Rosso di Montalcino Doc '12 Poggio alle Mura
13,5% vol.
Castello Banfi
Castello di Poggio alle Mura
53024 Montalcino - Siena
Tel. +39 0577 840111
Fax +39 0577 840444
E-Mail: banfi@banfi.it
Web: https://www.banfi.it/it/
post correlato: