venerdì 29 luglio 2016

Cena sovversiva di fine luglio, degustazione vini e abbinamenti.

La nostra cena sovversiva di fine luglio, pesante e goduriosa.
Vini in progressione gustativa.
La tavola è un luogo di incontro, un terreno di raccolta, una fonte di sostentamento e nutrimento, è festività, sicurezza e soddisfazione. Una persona che cucina è una persona che dà
(Laurie Colwin)
Carrè d'agnello ripieno di filetto di maiale e carciofi
Monsuppello Nature Metodo Classico Pas Dosè - alcool 13% - circa € 20
(Pinot Nero)
Barbaresco Docg '11 Produttori del Barbaresco - alcool 14,5% - circa € 30
Da uve Nebbiolo, si presenta alla vista rosso rubino con unghia granata.
Profumi mediamente intensi, pulito e lineare in bocca, connotato da sentori di ciliegia e sottobosco, tannino bene integrato non graffia il palato.
Coscio di tacchino al forno
Colli Orientali del Friuli Doc '06 Merlot - alcool 14% - circa € 35
Le Vigne di Zamò
Rosso rubino cupo.
Naso intenso e complesso, si sviluppa in ampiezza sui sentori del vino d'antan, indirizzandosi su humus, sottobosco, liquirizia, frutto nero stramacerato, pelliccia e note animali.
In bocca conferma in parte tale quadro austero; peraltro la coerenza gustolfattiva migliora sensibilmente dopo adeguata ossigenazione, gratificando il palato.
Carica acidica e finale amaricante.
Marche Rosso Igt '07 Erasmo Castelli - alcool 14% - circa € 30
Maria Pia Castelli
La piccola azienda vinicola di Monte Urano (Fm) produce solo quattro etichette, ma tutte di gran pregio.
Questo Montepulciano in purezza appare di color rosso granato cupo, impenetrabile e presenta abbondante residuo.
Corredo aromatico piuttosto intenso, ma non particolarmente complesso, caratterizzato anch'esso come il precedente, dai sentori tipici del vino datato, con prevalenze empireumatiche, terra umida, fondi di caffè, cuoio.
In bocca recupera sensazioni di frutto e marasca, che gratificano il palato.
Quadro gustativo comunque austero, imperniato su toni stramaturi di ciliegia, torrefazione, tabacco Kentucky.
Un Montepulciano di notevole personalità, a tratti ruvido, dotato di carica acidica e tannino.
Barolo Docg '01 Margheria - alcool 14,5% - circa € 40
Pira Luigi
Riteniamo di poter dire di aver colto questo Barolo all'apice dell'arco evolutivo, laddove le pungenze tanniche dell'uva Nebbiolo risultano ora stemperate e l'equilibrio assoluto.
Rosso granato con unghia aranciata, porta anch'esso come il precedente, abbondante residuo.
Ventaglio di profumi intenso e complesso, incastonato su note di frutto macerato e spezie, sfumature floreali e torrefazione, sentori catramosi di vino d'antan.
In bocca sfoggia una souplesse straordinaria: toni cioccolatosi e di tipo terziario, frutti rossi in confettura, caffè espresso, tannino perfettamente integrato, confezionano un quadro gustativo di gran pregio.
Fine e severo, assume caratteristiche di vino da meditazione.
Spalletta d'agnello in salmì
Hanno completato il menù:
- salumi Passamonti di Monte Vidon Combatte (Fm)
- verdure grigliate
- gelato artigianale Bar Ciferri di Porto San Giorgio (Fm).

2 commenti:

  1. ma quando vieni a trovarci a L'Arcade? siamo chiusi dal 3 al 18 agosto a presto Giulia e Nikita

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Prima o poi verrò.
      Abbiate fede.
      ...più poi che prima, credo.

      Elimina