sabato 28 gennaio 2012

Vino della Casa '06, Jermann.

Blend di Pinot Bianco e Chardonnay, ottenuto da uve provenienti dal Collio italiano e dal Collio sloveno. In etichetta presenta la seguente dedica: ”Al noce davanti casa; piantato dal nonno Michele per la nascita di Angelo”.

Si presenta di un bel colore giallo paglierino dorato.
Intenso e complesso al naso, dove le note di frutta secca, fichi e datteri canditi, sono intercalate da una leggera sensazione fumèe.
Al gusto esprime tutta l’ampiezza e il potenziale materico.
Lo sviluppo dei caratteri, dall'attacco fino in chiusura, procede graduale e uniforme, esaltando in particolare le sensazioni morbide.
Crema pasticcera, note vanigliate e burrose, mai stucchevoli.
Direi che corposità e finezza, trovano l'ideale sintesi.
In centro bocca i caratteri si fanno più articolati e maturi, con note di nocciola, fico secco, datteri canditi, caramella mou.
Scivola senza sussulti verso un finale pieno, caldo e molto persistente.
Vino da formaggi stagionati, da meditazione o da puro piacere.
Solo dopo aver proceduto all'analisi organolettica, si può capire il senso del nome Domace Vino.
Di fatto, questo è il vino d'immagine aziendale.
Ne sintetizza la filosofia produttiva, volta a coniugare il locale e il globale, le tradizioni familiari e i gusti internazionali.
Prodotto in serie estremamente limitata ad uso esclusivo familiare e della cerchia di amici più stretti o comunque legati alle attività aziendali.

Bianco Venezia Giulia igt '06 Vino della Casa (Domace Vino) magnum 1,5 litri.
alcool 14 %tappo a vite (Stelvin).
Imbottigliato nella cantina di Dolegna del Collio da recipiente n° 117 di 17 hl.
Produzione complessiva per questa tipologia di soli 1113 magnum e 113 bottiglie da 0,375 l
(..curiosa combinazione di numeri..al limite dello scaramantico! n.d.r.)

Azienda Jermann - Villanova di Farra (GO)
http://www.jermann.it/

Abbinato su:
arrostita di pesce povero dell’Adriatico centrale
(alici scottadito, arfaci, sgombri locali, gallinelle di mare)
arfacio o merlano (della famiglia dei merluzzetti). 

3 commenti:

  1. Slurp! Post davvero invitante. A volte si vanno a cercare vini e situazioni che alla fine ci danno meno gioia e piacevolezza di vini e piatti come questi.

    Alessandro Z

    RispondiElimina
  2. Bel post, vino decisamente interessante e gran bel Blog!

    Massimo

    RispondiElimina